Fenera Chieri ’76, vittoria in trasferta

Il Fenera Chieri ’76 espugna 0-3 il palazzetto della Sorelle Ramonda Ipag Montecchio centrando la terza affermazione consecutiva senza cedere nemmeno un set

Una bella vittoria da 3 punti a coronamento di una partita che lascia in eredità soltanto cose positive. Il Fenera Chieri ’76 espugna 0-3 il palazzetto della Sorelle Ramonda Ipag Montecchio centrando la terza affermazione consecutiva senza cedere nemmeno un set. L’ennesima convincente prestazione corale da parte di un gruppo che, di nuovo privo di capitan De Lellis (ancora a riposo precauzionale) oltre che di Lualdi e Salvi, ha saputo cementarsi ulteriormente e aiutarsi in campo, superando insieme le difficoltà.
Le biancoblù si aggiudicano le tre frazioni con scarti minimi, imponendosi 23-25, 22-25 e 26-28. Da incorniciare soprattutto la conclusione del terzo set che vede la squadra di Secchi annullare ben cinque set point alle padrone di casa per poi concretizzare il secondo match point.
La miglior realizzatrice è Akrari che mette a terra 17 punti (di cui 6 a muro), seguita da Angelina (16) e Manfredini (14). Da parte Montecchio, in doppia cifra Brutti (14), Gomiero (11) e Pamio (10).
Per la 31esima giornata il Fenera Chieri ’76 tornerà in campo al PalaFenera giovedì 22 marzo, ospitando il Club Italia Crai. Fischio d’inizio alle ore 20.
Sorelle Ramonda Ipag Montecchio-Fenera Chieri ’76 0-3 (23-25; 22-25; 26-28)
SORELLE RAMONDA IPAG MONTECCHIO: Giroldi, Kosareva 4, Brutti 14, Fiocco 6, Pamio 10, Gomiero 11; Pericati (L); Stocco 3, Marcolina 5, Fontana, Lucchetti. N.e. Bovo. All. Bertolini; 2° Volpini.
FENERA CHIERI ’76: Colombano 4, Manfredini 14, Middleborn 9, Akrari 17, Perinelli 1, Angelina 16; Bresciani (L); Sandrone, Mezzi 3. N.e. Dell’Amico, Moretto, Salvi, Batte. All. Secchi; 2° Sinibaldi.
ARBITRI: Pecoraro di Palermo e Cecconato di Treviso.
NOTE: durate set: 25′, 25′, 29′. Errori in battuta: 6-7. Ace: 8-5. Ricezione positiva: 59%-48%. Ricezione perfetta: 26%-23%. Positività in attacco: 36%-40%. Errori in attacco: 5-7. Muri vincenti: 7-13.
La cronaca
Primo set – La fase di punto a punto dura fino all’11-9 per le padrone di casa, quando su servizio di Perinelli le biancoblù strappano a 11-14 con diversi punti di Angelina. Chieri allunga ulteriormente a 14-18 costringendo coach Bertolini prima a esaurire i time-out, poi a sostituire la diagonale inserendo Stocco e Marcolina. Sul 14-19 l’inerzia gira a favore di Montecchio che spingendo al servizio mette in crisi la ricezione chierese, e capovolge il punteggio in 22-21 a suo favore. Coach Secchi intanto sostituisce prima Angelina con Sandrone, poi Perinelli con Mezzi. Il 22-22 porta la firma di Manfredini, seguono il 23-22 di Pamio e il 23-23 di Manfredini in pipe. Angelina rientra per Sandrone e va subito a punto beffando il muro veneto: 23-24. Nello scambio successivo ace sporco di Mezzi e il set termina 23-25 per il Fenera.
Secondo set – Al rientro in campo Mezzi viene confermata nel sestetto biancoblù. Sul 9-10 si registra un primo break a favore di Chieri che sale a 10-13. Montecchio rientra ritrovando la parità a 16. Nuovo allungo delle biancoblù (17-20) e di nuovo le padrone di casa tornano a contatto (19-20). Sul 20-22 due muri di Angelina e Akrari danno al Fenera quattro palle set: le venete ne annullano due, infine l’errore al servizio di Fontana conclude la frazione 22-25.
Terzo set – Squadre sempre a contatto fino al 15-15. Coach Bertolini inserisce Stocco mandandola in battuta, e i suoi servizi sfruttano alle venete un break a 19-15. Akrari in primo tempo torna a muovere il punteggio per Chieri che poi si riavvicina a 21-19 con Mezzi e Middleborn. Gli scambi successivi sono appannaggio di Montecchio che si porta sul 24-20. Il Fenera non perde la calma: Akrari, Manfredini a muro, Angelina e ancora Manfredini a muro annullano una dopo l’altra le quattro palle set. Al 25-24 di Gomiero seguono il 25-25 di Angelina e il 25-26 di Manfredini. Marcolini annulla il primo match point chierese, quindi Akrari con un attacco vincente e con un ace su Lucchetti fa scendere i titoli di coda sulla partita.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Fenera Chieri ’76

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here