Igor Volley Novara, arrivano tre punti pesanti

Altri tre punti pesanti per la Igor Volley Novara di Massimo Barbolini, che coglie la seconda vittoria in otto giorni contro Monza

Altri tre punti pesanti per la Igor Volley Novara di Massimo Barbolini, che coglie la seconda vittoria in otto giorni contro Monza e compie un passo importante in avanti per provare a blindare il secondo posto in graduatoria. Orchestrate al meglio da una Katarzyna Skorupa stellare (e nominata con merito MVP Mpg del match) e con il consueto “bottino” di punti del duo Egonu-Plak (46) e di difese del libero Stefania Sansonna, le azzurre hanno disputato un match di altissimo livello, con un solo piccolo passaggio a vuoto nel finale di terzo parziale.
Sestetto confermato per Barbolini, con Egonu in diagonale a Skorupa, Gibbemeyer e Chirichella centrali, Piccinini e Plak schiacciatrici e Sansonna libero; Pedullà si affida a Hancock in regia con Ortolani opposta, Dixon e Devetag al centro, Begic e Havelkova in banda e Arcangeli libero.
Il match si apre con il duello tra Chirichella (3-1) e Havelkova (3-3) mentre due punti in fila di Egonu (7-5, maniout, e 8-5, ace) e una fast di Gibbemeyer costringono Pedullà al timeout sul 9-5. Piccinini allunga, ancora Gibbemeyer per il 13-7 (ace) e nonostante il timeout di Pedullà (15-8) le azzurre scappano fino al 18-10 firmato ancora da Piccinini. Dentro Loda tra le ospiti ma è Devetag a trovare il break (18-13) cui replicano Egonu (20-13) e Gibbemeyer, a segno con il primo tempo del 22-15. Poco dopo è Chirichella a conquistare il set ball (24-16) in attacco prima che un’invasione di Monza chiuda il parziale (25-16).
Novara riparte da Chirichella, che mura Ortolani e poi va a segno due volte consecutive in attacco (8-3) mentre l’errore dell’opposto ospite vale il 9-3 e il primo timeout delle brianzole. Ace di Chirichella (11-5), Orthmann entra e va a segno (11-7) in maniout prima di un nuovo break azzurro firmato da Gibbemeyer (14-8) e Plak (8 punti per lei nel parziale) per il 16-8. Ancora l’olandese (20-9) mentre Havelkova tra le ospiti prova a resistere (ace, 21-11): tutto vano, però, perché Novara alza il ritmo e conquista il set ball con Chirichella (24-13) prima che Egonu, in diagonale, chiuda i conti sul 25-15.
Monza si gioca il tutto per tutto e sfrutta il turno in battuta di Hancock (1-5 con l’aiuto del nastro) per portarsi avanti anche di 5 lunghezze mentre Novara, con due muri di Gibbemeyer (6-8) e una diagonale a segno di Egonu, si riporta sotto (7-8). Dopo l’errore di Begic (9-9) arriva il sorpasso firmato da Gibbemeyer in fast (10-9), gli errori di Dixon (sostituita da Candi) e Havelkova lanciano le azzurre sul 14-11 e dopo il nuovo break firmato da Hancock (14-13, ace) la Igor scappa 19-15 con Piccinini ed Egonu. Pedullà chiama a raccolta le sue, Begic prima sbaglia l’attacco (21-16) poi va in battuta e riapre il parziale propiziando il 21-20 con due muri di Candi e un ace della schiacciatrice brianzola. Ancora l’ex Candi va in battuta e con l’aiuto del nastro fa 22-22, poi favorisce il break decisivo delle ospiti che chiudono 22-25 con un muro su Gibbemeyer.
Riordinate le idee e dopo un break ospite (0-2, ace di Hancock), la Igor riparte con Egonu e Plak (3-2) a segno e Sansonna che si esalta in difesa e un muro di Gibbemeyer e un ace di Egonu portano il risultato sull’8-5. Sono ancora loro a propiziare il break dell’11-6 che porta Pedullà al timeout e le azzurre scappano fino al 14-8 con Plak a segno in diagonale, mentre tra le fila ospiti rientra Dixon; Novara tocca il massimo vantaggio sul 21-14 ma sul servizio di Candi, come nel set precedente, Monza rientra 21-17 (ace) con Barbolini che ferma a sua volta il gioco. Dixon ricuce (22-19) sul turno in battuta di Hancock ma Novara non si distrae ed Egonu conquista il match ball (24-19) e Plak, murando Havelkova, chiude la contesa sul 25-19.
Katarzyna Skorupa (regista Igor Volley): “Abbiamo disputato un’ottima partita, con un piccolo calo solo nel finale di terzo set ma per il resto è andato tutto come volevamo e abbiamo ottenuto tre punti importanti per la nostra classifica. Ora pensiamo già alla prossima partita di Champions League di martedì sera che per noi sarà cruciale e vogliamo affrontarla al meglio”.
Massimo Barbolini (allenatore Igor Volley): “Siamo contenti per il risultato e per il livello di gioco tenuto nel corso della partita. Abbiamo limitato Monza, che finora era sempre riuscita a metterci in difficoltà e abbiamo giocato un’ottima pallavolo un po’ in tutti i fondamentali, dimostrando anche una crescita importante in battuta. Abbiamo avuto un piccolo calo nel finale di terzo set ma d’altra parte le ragazze sono umane e ci può stare: l’importante è aver poi ripreso il nostro ritmo e chiuso la partita con un successo da tre punti”.
Igor Volley Novara – Saugella Team Monza 3-1 (25-16, 25-15, 22-25, 25-19)
Igor Volley Novara: Vasilantonaki, Camera ne, Plak 19, Gibbemeyer 9, Enright 2, Skorupa, Bonifacio ne, Chirichella 13, Sansonna (L), Piccinini 4, Zannoni, Egonu 27. All. Barbolini.
Saugella Team Monza: Ortolani 14, Orthmann 1, Arcangeli (L), Balboni, Dixon 5, Devetag 5, Candi 5, Begic 8, Bonvicini, Hancock 4, Havelkova 10, Loda 1, Rastelli ne. All. Pedullà.
MVP Mpg: Katarzyna Skorupa.
Premio Zanzara Comunità Giovanile Lavoro: Paola Egonu.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Igor Volley Novara

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here