L’Itinera Torino Universitaria Rugby si impone in trasferta sul campo dei Centurioni. La femminile del Barricalla Torino Universitaria battuta dal Villorba

Seconda giornata di campionato per le due formazioni di serie A

itinera-torino-universitaria-rugby-impone-trasferta-campo-centurioni-femminile-barricalla-torino-universitaria-battuta-villorbaTORINO – Seconda giornata di campionato per le due formazioni di serie A, quella maschile dell’ITINERA TORINO UNIVERSITARIA RUGBY e quella femminile del BARRICALLA TORINO UNIVERSITARIA RUGBY, disputata domenica 24 ottobre.

Il primo match in programma è stato quello delle ragazze guidate da Paul Marshallsay contro il Villorba Rugby alle 12.30. Le cussine hanno ceduto 44-0. Queste le parole di coach Marshallsay: “È stata una partita molto dura contro delle avversarie molto preparate. Al momento per noi è molto difficile riuscire ad esprimere il nostro gioco e mantenere il possesso di palla sotto tanta pressione contro avversarie abituate a giocare ad un certo livello. Dobbiamo sfruttare queste partite per fare più esperienza possibile e cercare di colmare il gap al più presto. La strada che stiamo seguendo è quella giusta. Ci vuole solo un po’ di tempo. Siamo all’inizio di un percorso e stiamo lavorando bene. Sono molto contento dell’impegno che le ragazze ci stanno mettendo e so che prima o poi ci toglieremo delle grandi soddisfazioni. Adesso dobbiamo pensare alla prossima partita contro Milano che è una squadra che, come noi, sta crescendo e sta cercando di adattarsi a giocare questo campionato molto difficile”. Prossimo appuntamento a domenica 31 ottobre alle 14.30 in trasferta sul campo del CUS Milano Rugby.

Il secondo match in programma è stato quello di Serie A maschile tra PROMOTICA CENTURIONI e ITINERA TORINO UNIVERSITARIA RUGBY; una gara ardua che ha visto gli universitari vincere di misura 16-18. Queste le parole di coach Lucas D’Angelo a fine match: “E’ stata una partita molto dura e fisica. Abbiamo giocato un buon primo tempo, rimanendo molto nella metà campo avversaria. Nel secondo tempo abbiamo incontrato qualche difficoltà in più a causa dell’innalzamento del ritmo di gioco da parte dell’avversario. Ci aspettavamo questo perché il Centurioni sono una squadra di qualità che renderà la vita difficile a molti nel nostro girone. Le nostre difficoltà sono state sia nel creare gioco offensivo che nel limitare i falli commessi in difesa; quindi ci siamo trovati a giocare molto nel nostro campo e a subire punti dall’avversario. Sono contento della reazione difensiva nel secondo tempo, verso la fine della partita. Siamo contenti dei quattro punti ottenuti in classifica ma questo match deve insegnarci molto nella gestione della partita e del gioco”.

Prossimo incontro domenica 31 ottobre alle 14.30 all’Albonico contro il Rugby Milano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here