La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 lotta, ma si inchina 0-3 a Monza

Le chieresi escono a testa alta dopo una partita giocata con il cuore e il carattere

reale-mutua-fenera-chieri-76-lotta-inchina-0-3-monzaUna prestazione generosa e volitiva, con fasi di ottimo gioco, non bastano alla Reale Mutua Fenera Chieri ’76 per evitare la sconfitta contro la Vero Volley Monza che sbanca il PalaFenera con un meritato 0-3, confermando e consolidando il suo primato in vetta al campionato.

Nell’arco dei tre set la squadra di Marco Gaspari mette complessivamente in campo più qualità ma soprattutto più continuità, in particolare al servizio a nel muro-difesa. Le biancoblù al contrario dopo aver lottato il primo set punto a punto cedendo nel finale di un’incollatura, accusano a metà delle due successive frazioni due passaggi a vuoto che agevolano il compito alle brianzole compromettendo l’esito dei set e della gara.
Top scorer dell’incontro Stysiak, autrice di 18 punti e premiata MVP. In doppia cifra anche Gennari (13) e Danesi (11), mentre fra le padrone di casa le migliori realizzatrici sono Cazaute e Mazzaro con 9 punti.

Reale Mutua Fenera Chieri ’76-Vero Volley Monza 0-3 (23-25; 20-25; 22-25)
REALE MUTUA FENERA CHIERI ‘76: Bosio 1, Grobelna 8, Mazzaro 9, Alhassan 3, Frantti 4, Cazaute 9; De Bortoli (L); Bonelli, Perinelli 4, Villani 7, Karaoglu 1, Weitzel 1. N. e. Armini (2L). All. Bregoli; 2° Sinibaldi.
VERO VOLLEY MONZA: Orro 4, Stysiak 18, Danesi 11, Candi 7, Alessia Gennari 13, Davyskiba 7; Parrocchiale (L); Boldini, Lazovic 1, Van Hecke. N. e. Gaia Moretto, Zakchaiou, Negretti (2L). All. Gaspari; 2° Parazzoli.
ARBITRI: Brunelli di Ancona e Piana di Carpi.
NOTE: presenti 594 spettatori. Durata set: 30’, 29’, 26’. Errori in battuta: 5-8. Ace: 2-4. Ricezione positiva: 49%-56%. Ricezione perfetta: 35%-37%. Positività in attacco: 36%-42%. Errori in attacco: 6-6. Muri vincenti: 4-10. MVP: Stysiak.

La cronaca
Primo set – Sull’1-1 Monza piazza un break a 1-5, obbligando Bregoli a chiamare subito il primo time-out. Dopo l’1-6 di Gennari, già al suo terzo sigillo personale, Chieri torna a muovere il punteggio con Mazzaro. Risalite a 6-7 (Cazaute), le biancoblù subiscono un nuovo strappo a 6-12 a suon di muri. Secondo time-out di Bregoli e al rientro in campo Cazaute firma il 7-12. Si prosegue punto a punto fino all’11-16 mantenendo la distanza inalterata. Qui grazie alla crescita nel muro-difesa le padrone di casa si riavvicinano a 15-17. La rimonta si completa quando Frantti mette a terra il 21-21 a chiusura di un bellissimo scambio. Sul 21-22 l’attacco fuori di Grobelna riporta Monza avanti di un’incollatura, che le ospite mantengono chiudendo 23-25 alla seconda palla set con Gennari.

Secondo set – Sul 3-2 Cazaute, Mazzaro e Grobelna spingono Chieri a 6-2. Dopo il time-out di Gaspari il mani-out di Stysiak vale il 6-3, quindi due muri di Candi spingono Bregoli a chiamare il suo primo time-out sul 6-5. Le brianzole passano avanti per la prima volta con un mani-out di Stysiak dopo una serie di bellissime difese (9-10). Qui il punteggio gira decisamente a favore di Monza che strappa a 9-16 su servizio di Orro. Bregoli mischia le carte inserendo Perinelli, Villani, Bonelli e Karaoglu, e il punteggio della sua formazione torna a muoversi quando il videocheck riscontra un tocco del muro su attacco di Villani (10-16). Nella seconda parte del set Chieri si riavvicina, ma la Vero Volley resta sempre a distanza di sicurezza e chiude al primo set point con un ace di Davyskiba.

Terzo set – Bregoli conferma in banda Perinelli e Villani. L’avvio di set è all’insegna dell’equilibrio, con le due squadre sempre a contatto e protagoniste di un serrato punto a punto che prosegue fino al 10-10, quando un ace di Stysiak aiutato dal nastro e un’incomprensione locale in ricezione danno a Monza il +2 (10-12). Dopo l’11-12 di Grobelna le brianzole allungano ulteriormente su servizio di Gennari. Bregoli spende i suoi due time-out ma il distacco continua a crescere toccando il massimo di 5 punti sul 13-18 (pipe di Gennari). La Reale Mutua Fenera accorcia grazie a un paio di errori di Davyskiba (16-18). Sul 19-21 un attacco di Stysiak e un muro di Candi riportano avanti Monza. Sul 20-24 un attacco di Perinelli e un errore di Van Hecke (entrata da pochi scambi) annullano le prime due palle match. Al terzo tentativo la parallela di Lazovic da posto 4 pone fine alla contesa (22-25).

Il commento
Francesca Villani: «Oggi abbiamo avuto parecchi black out, ripartiamo però da quello di buono che c’è stato. Ultimamente ci manca un po’ di ritmo e di fiducia, ma sono convinta che gli impegni ravvicinati ci possano aiutare a ritrovarlo presto. Domenica con Cuneo sarà un’altra battaglia, non dobbiamo abbatterci quando le avversarie giocano bene perché ci sarà tanto da combattere».
Magdalena Stysiak (MVP): «Ci aspettavamo una partita tosta e così è stato. In Coppa Italia era stata durissima mentre oggi siamo partite meglio e siamo rimaste concentrate fino alla fine. Complimenti a Chieri che rende la vita difficile a tutti, noi ora guardiamo avanti con fiducia».

Foto di Gabriele Sturaro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here