Reale Mutua Fenera Chieri ’76, troppo Conegliano per le piemontesi

Dura un’ora e 11 minuti di gioco la partita della Reale Mutua Fenera Chieri ’76 al PalaVerde di Villorba contro l’Imoco Volley Conegliano

Dura un’ora e 11 minuti di gioco la partita della Reale Mutua Fenera Chieri ’76 al PalaVerde di Villorba contro l’Imoco Volley Conegliano.
Il 3-0 (parziali a 19, 16 e 16) rispecchia l’andamento di un match che le venete campionesse d’Italia e del mondo, tornate scintillanti dopo la prima sconfitta stagionale patita giovedì a Perugia (sia pure con organico molto rimaneggiato), hanno sempre avuto in mano dimostrandosi un ostacolo troppo alto da superare. Quanto alle biancoblù, l’unico rammarico è non essere riuscite a dare in campo tutto quello che avrebbero potuto, per quanto di fronte a una Conegliano simile ci si possa soltanto togliere il cappello.
Ancora senza Laak e Mazzaro, coach Bregoli conferma per sei settimi la formazione vittoriosa giovedì a Novara, con l’unica novità di Enright (nel giorno del suo 29° compleanno) al posto di Guerra. Nel corso della partita ci sarà spazio anche per Bosio, Meijers e Guerra.
Il primo set registra una buona partenza da parte delle chieresi che si trovano a condurre 5-8 (Perinelli). Subìto il sorpasso a 10-9, il punteggio rimane in bilico fino al 14-14 quando le padrone di casa prendono un leggero margine e non si fanno più avvicinare chiudendo 25-19 con Hill.
Nel secondo set la fase di punto a punto dura fino al 4-4, quindi Conegliano strappa scavando un solco incolmabile grazie a due turni di servizio, di Egnu, e soprattutto di Sorokaite che porta il punteggio sul 18-10. La frazione termina 25-16 con Enweonwu che, da poco entrata, con un ace concretizza la prima palla set.
Terzo set senza storia: sul 2-2 va in battuta Egonu e Conegliano allunga a 12-2. Di lì in avanti il distacco resta inalterato e, dopo aver annullato due match point con Enright, le biancoblù cedono 25-16 (punto conclusivo di De Kruijf).
Imoco Volley Conegliano-Reale Mutua Fenera Chieri ’76 3-0 (25-19; 25-16; 25-16)
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Wolosz 1, Egonu 12, De Kruijf 11, Ogbogu 9, Sorokaite 8, Hill 10; De Gennaro (L); Gennari, Fersino, Geerties 2, Enweonwu 2. N.e. Folie, Botetat, Sylla (2L). All. Santarelli; 2° Simone.
REALE MUTUA FENERA CHIERI 76: Poulter 1, Grobelna 7, Rolfzen 3, Akrari 7, Enright 7, Perinelli 3; De Bortoli (L); Bosio, Meijers 4. Guerra. N.e. Laak, Mazzaro, Guarena, Lanzini (2L). All. Bregoli; 2° Sinibaldi.
ARBITRI: Vagni e Papadopol.
NOTE: durata set: 26′, 23′, 22′. Errori in battuta: 11-7. Ace: 5-0. Ricezione positiva: 59%-44%. Ricezione perfetta: 37%-16%. Positività in attacco: 46%-24%. Errori in attacco: 7-12. Muri vincenti: 7-7. MVP: Ogbogu. (Foto di Michele Gregolin)