Volley Parella Torino, grande partita contro Parma

Il Volley Parella Torino vendica la sconfitta dell'andata contro l'Opem Audax Parma, vincendo 3-1 e iniziando così al meglio il girone di ritorno

parellaIl Volley Parella Torino vendica la sconfitta dell’andata contro l’Opem Audax Parma, vincendo 3-1 e iniziando così al meglio il girone di ritorno. Complici le sconfitte di Alba e Pivielle, ora i parellini occupano la seconda posizione del girone in solitaria, alle spalle di Caronno.
Successo che sarebbe anche potuto essere più netto se, nel secondo set, i biancorossoblu non avessero dilapidato un vantaggio di ben 8 punti facendosi poi superare nel finale.
Assente Piasso, fermato dalla febbre, coach Pezzoli ripropone dall’inizio Mellano al centro con Mazzone. Repetto viene preferito a Richeri in banda con Cattaneo mentre non cambiano la diagonale palleggiatore-opposto, sempre composta da Filippi e Gerbino, e il libero Martina.
Parma si presenta con Giumelli in regia e Ferrari Ginevra opposto, Cordani e Grassi ali, Ferrari e Savi centrali con Gulisano libero.
Primo set con il Parella subito in difficoltà (dal 4-4 al 4-8) e costretta a inseguire per tutto il tempo. Parma vola fino al +6 (7-13) ma con il turno di battuta di Mazzone, i padroni di casa si riavvicinano (12-13). Nuovo allungo ospite fino al 14-18 ma a questo punto, ancora con il capitano a servizio, il Parella trova la forza di reagire e portarsi dal 17-21 al 23-21, sfruttando anche qualche errore in attacco degli emiliani, per poi chiudere con Mellano 25-22.
Nel secondo set rientra in campo il Parella caparbio che aveva chiuso il primo parziale e mette subito la testa avanti (5-2) andando poi a scavare un solco importante (11-4). Che gira tutto bene lo si capisce dal punto in difesa di Repetto che vale il 17-9. Parma però non molla, trascinata dall’esperienza di capitan Giumelli, e in tre giri trova la parità a 20. Intanto dentro Richeri per Repetto ma è una bomba di Gerbino al termine di una scambio lunghissimo a ridare respiro ai biancorossoblu. Rientra Repetto per il finale ma un ace di Savi porta avanti Parma (22-23) che poi chiude 25-27.
A differenza dei due set precedenti, il terzo viaggia tutto sul filo dell’equilibrio, con il Parella che prova a prendere subito vantaggio (5-2) ma non va mai oltre al +3, fino al ricongiungimento a 13. Parma sorpassa sul 16-17 ma un ace di Filippi permette nuovamente ai torinesi di mettere la testa avanti (19-18). Ma sono tre attacchi sbagliati dagli emiliani a consegnare al Parella il set: 25-21.
Anche il quarto inizia punto a punto, poi è il turno di battuta di Cattaneo a dare un primo margine ai biancorossoblu (11-8). Un errore in attacco di Gerbino riavvicina subito Parma (11-10), rispedita a -3 dall’ace di Mellano (13-10). Lo stato di confusione in ricezione degli emiliano è confermato dall’ace sul salto float di Gerbino (16-11) e il Parella vola. Il muro diventa l’altra arma in più dei torinesi in questo set e il divario cresce ancora (20-13) fino al 25-16 finale.
“Sono molto contento per la vittoria contro una squadra forte – dice coach Pezzoli – che, se così al completo, perderà pochi punti di qui in avanti. Questa è la dimostrazione della nostra forza. Devo fare i complimenti ai ragazzi per il sacrificio e l’attenzione che ci hanno messo in tutto il match. Siamo stati capaci, dopo una prima parte del primo set in cui loro ci hanno messo in difficoltà col servizio, di avvicinarci e poi ribaltarlo nel finale con un parziale di 8-1. Nel secondo e nel terzo siamo partiti molto bene, siamo stati capaci di tenere le distanze grazie a un Cattaneo e in grande spolvero e un Gerbino che – a parte nella prima metà del terzo set – è stato su livelli ottimi. Peccato per quella flessione nel finale di secondo set che ha permesso poi a Parma di raggiungerci e superarci. Molto bene col servizio con cui abbiamo saputo pungere dove dovevamo. Nei momenti in cui siamo tranquilli di testa si vede che siamo capaci di grandi cose. Ora andiamo a Garlasco in un campo molto difficile, contro una squadra che ha trovato nella seconda parte del girone d’andata un gran ritmo. Dovremo come sempre pensare più al nostro campo che a quello avversario.”
VOLLEY PARELLA TORINO-OPEM AUDAX PARMA 3-1 (25-22, 25-27, 25-21, 25-16)
VOLLEY PARELLA TORINO: Filippi 6, Gerbino 20, Cattaneo 19, Repetto 7, Mazzone 9, Mellano 8, Martina (L), Richeri. N.e: Cassone, Felisio, Mariotti, Tancau, Valente (L). All.: Pezzoli.
OPEM AUDAX PARMA: Giumelli 6, Ferrari Ginevra 2, Cordani 14, Grassi 7, Ferrari 6, Savi 8, Gulisano (L), Angelelli 14, Montani 3, Moroni, Ferrari. N.e.: Perrella, Monica. All.: Zanichelli.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Volley Parella Torino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here