Esenzione TARI per negozi Rivalta, chi sarà in zone con cantieri non pagherà per il 2019

Commercianti e artigiani le cui attività si trovano in aree interessate da cantieri stradali che modificano in maniera significativa la mobilità saranno esentati dal pagamento della TARI per l’anno 2019

rivaltaCommercianti e artigiani le cui attività si trovano in aree interessate da cantieri stradali che modificano in maniera significativa la mobilità saranno  esentati   dal pagamento della TARI  per l’anno 2019. Lo ha deciso la giunta comunale di Rivalta: la delibera che ha innalzato per le utenze domestiche le fasce di reddito ISEE per accedere alle agevolazioni sulla tassa rifiuti ha
introdotto infatti anche l’esenzione totale dal tributo per le utenze commerciali e artigianali alle prese con le difficoltà dovute alla presenza dei cantieri. Si tratta di una misura introdotta per la prima volta a Rivalta, che diventerà strutturale ogni anno.
In questi mesi, infatti, alcune zone della città sono o saranno interessate da importanti interventi di  manutenzione stradale , con cantieri a volte anche di notevoli dimensioni, il cui allestimento ha richiesto la chiusura al traffico di interi tratti di strade con conseguenti modifiche alla viabilità. Modifiche che hanno in alcuni casi ridotto e limitato sensibilmente l’accesso della clientela alle strutture commerciali.
“Tanti cantieri significano tanta attenzione per la città, ma anche tanti disagi, per pedoni e automobilisti. Ma i disagi sono anche per chi tutte le mattine alza la saracinesca e apre il suo negozio o la sua bottega » ha dichiarato l’assessore al Commercio   Nicola Lentini . « Un cantiere davanti alla vetrina è di certo un danno, per l’immagine e per i mancati guadagni. Ecco perché abbiamo deciso di dare un segnale di attenzione al commercio locale, ben consapevoli della fondamentale importanza che in una città come la nostra rivestono il negozio e il commercio di vicinato”.
Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here