Sciopero TNT Torino 20 luglio 2015, protesta contro 239 esuberi

FIOM LogoIn data 23 giugno la Tnt Express ha comunicato un ulteriore esubero di 239 dipendenti. Circa 70 sono dislocati nell’area di Asti, Biella, Cuneo e Orbassano, 12 nella filiale di Torino a cui si aggiungono 51 impiegati della sede alle quali viene tolto il lavoro per essere delocalizzato in Polonia, Mauritius e Inghilterra.

 

In mattinata un comunicato delle organizzazioni sindacali che stanno seguendo la vicenda ha annunciato l’avvio di uno sciopero per oggi. I dipendenti sono in presidio dalla mezanotte davanti alla sede della Tnt all’autoporto Pescarito.

 

“A fronte del ritiro della procedura di licenziamento chiesta dai sindacati  – spiega un comunciato della Filt Cgil -, l’azienda ha risposto con un netto rifiuto”.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

(m.ram.)