Spaccio droga Cerano Novara, banda usava rete di pony express

Carabinieri-300x220E’ accaduto lo scorso venerdì 7 febbraio a Cerano, un piccolo comune del novarese. Alle prime ore del mattino, un blitz dei Carabinieri dell’Aliquota operativa di Novara ha interrotto una fitta rete criminale che spacciava droga nella zona. L’operazione ha segnato un punto di svolta nelle indagini, intraprese nei primi mesi del 2013.

 

Secondo quanto emerso, l’organizzazione si estendeva sull’intero territorio provinciale. Ad attirare l’attenzione degli inquirenti, le particolari modalità con cui la droga veniva fatta arrivare nelle mani dei clienti: i criminali, infatti, spacciavano hashish e cocaina portandole direttamente nelle case dei consumatori, con un complesso sistema di veri e propri pony express.

 

Il blitz, che ha coinvolto una trentina di militari dell’Arma e un’unità cinofila, è durato solamente poche ore. Nel corso della notte sono state perquisite le abitazioni di una ventina di sospetti – tra clienti abituali, pony express e nodi gestionali della rete – a Cerano e a Vigevano.

 

Nel corso dell’operazione, sono state iscritte nel registro degli indagati circa trenta persone, di età compresa tra 20 e 30 anni, affiliate alla rete criminale. Secondo quanto ricostruito, il Tribunale ha emesso provvedimenti cautelari, come obbligo di dimora e obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, per la maggior parte di esse. I clienti abituali sono stati a loro volta denunciati all’autorità amministrativa.

 

I carabinieri riferiscono che è stato arrestato un italiano di 38 anni, colto in flagranza di reato. L’uomo, in seguito alla convalida dell’arresto, è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria. Le indagini dei militari dell’Arma proseguono nell’individuare altre persone affiliate alla rete criminale.

 

mettere in allarme i Carabinieri, inoltre, la presenza di diversi minori segnalati nel corso dell’operazione. Durante le indagini, infatti, sono stati individuati alcuni minorenni tra i pony express e i consumatori abituali. Tale elemento, riferiscono i carabinieri, conferma i dati secondo cui il consumo di hashish e oppiacei è in aumento nel nostro paese anche tra i giovanissimi.

 

DOMANDE E RISPOSTE E’ possibile scaricare gratuitamente il libro “Cannabis e danni alla salute” CLICCANDO QUI

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Legalizzazione cannabis uso terapeutico Torino, delibera approvata dal consiglio comunale, ora tocca al Parlamento

Effetti cannabis, marijuana e hashish, conosciamo meglio le ‘droghe leggere’ e vediamo se fanno davvero così male oppure no, soprattutto a giovani e adolescenti

Marijuana in appartamento Collegno, allestita serra con tanto di sala fumatori

 

Vera Prada