Anteprima Moto 2 Qatar 2017, la gioia di Jorge Navarro

Il pilota spagnolo, protagonista di una pre-stagione molto positiva ai comandi della Kalex del Federal Oil Moto2 Gresini Team, si avvicina al debutto nella classe intermedia con grande motivazione.

618768f4-2598-4507-87c4-80c22261bfb9Questo fine settimana in Qatar si aprirà la stagione Moto2 2017, la prima per Jorge Navarro in questa categoria. Il pilota spagnolo, protagonista di una pre-stagione molto positiva ai comandi della Kalex del Federal Oil Moto2 Gresini Team, si avvicina al debutto nella classe intermedia con grande motivazione.
Navarro, che già ha corso due volte a Losail, raccogliendo un settimo posto come miglior piazzamento (Moto3 2016), ci racconta qualche curiosità sulla stagione da Rookie che sta per iniziare…
“Ho deciso di lasciare la Moto3 per… una questione di motivazione. Sono stati solo due anni in Moto3, ma ho corso in questa categoria dal 2012 in poi considerando anche il CEV. Lo scorso anno, mentre lottavo per il titolo Moto3, avevo già deciso di cambiare e mi sentivo pronto per questa categoria. Una volta presa questa decisione, bisogna crederci e non guardarsi indietro. Ovviamente volevo correre con una struttura di grande livello, era una condizione essenziale, e quando mi hanno proposto di correre con il team Federal Oil Moto2 Gresini Team, è stato tutto chiarissimo per me”.
“La Moto2 è diversa perché…pesa il doppio o quasi rispetto ad una Moto3, passiamo da 80 a quasi 140 kg. La potenza è superiore, ma credo che la vera differenza sia a livello di inerzia: qui la moto ha bisogno di più precisione nella guida. Dominare una Moto3 era abbastanza semplice, la Moto2 però si adatta meglio al mio stile di guida”.
“L’esperienza del team Gresini può aiutarmi soprattutto a…crescere. È un team dove tutti si conoscono molto bene e dove tutti sono sintonizzati alla perfezione. A livello tecnico posso apprendere molto da loro e passo dopo passo, se le cose vanno bene, miglioreremo e potremo alzare l’asticella dei nostri obiettivi”.
“In Qatar…dovremo essere cauti e lavorare bene in ottica gara durante il fine settimana. Arriverò con tanta voglia di fare bene, come tutti gli altri del resto. Noi dobbiamo essere realisti, sarà la mia prima gara con questa categoria e non sarà una passeggiata. Ogni pilota punta al massimo, e credo che se lavoriamo bene saremo coi primi”.
“A fine stagione sarò soddisfatto se…ci saremo divertiti, facendo esperienza, punti e godendomi la moto. Se succedono queste cose, non posso dire se saremo nella top5 o nella top10, però so che saremo ben posizionati”.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Federal Oil Moto2 Gresini Team