Auxilium Cus Torino – College Borgomanero 63 a 52 Amichevole, torinesi ancora vincenti

L’Aux CUS non ha Riviezzo, in panchina ma inutilizzabile a titolo precauzionale per un fastidio ad una caviglia, ma parte a tutta, trovando i giusti ritmi in attacco e chiusure adeguate in difesa

?

Il College Borgomanero si presenta in 8 alla Panetti – senza Giadini e con Ferrari in fase di recupero dall’intervento al gomito e ancora lontano dagli standard migliori -, abbassando il livello di attendibilità dell’ultima uscita amichevole pre-stagionale dell’Aux CUS.
Che da parte sua gioca comunque a ritmi sostenuti per una buona mezzora, trovando anche con continuità la via del canestro: il vantaggio dei gialloblu si mantiene per molti minuti oltre i 20 punti, per poi ridursi in prossimità della mezzora e attestarsi intorno alla decina nel quarto conclusivo.
L’Aux CUS non ha Riviezzo, in panchina ma inutilizzabile a titolo precauzionale per un fastidio ad una caviglia, ma parte a tutta, trovando i giusti ritmi in attacco e chiusure adeguate in difesa: il 13-4 del 4’ porta la firma di ben 4 marcatori diversi, segnale di un efficace coinvolgimento offensivo di squadra.
Due triple mettono in partita il Borgomanero, la replica dei padroni di casa arriva da 5 punti filati del 2000 Tiberti, frutto della conquista di 2 rimbalzi offensivi: 18-10. Nel finale di primo quarto l’Aux CUS sfrutta il raggiunto limite di falli da parte degli ospiti e con Chiotti e Stola rimpingua il bottino dalla lunetta, mettendo in grossa difficoltà l’avversario con il pressing.
Una giocata da 4 punti di Di Matteo – tripla e libero aggiuntivo – apre il secondo quarto. La retroguardia torinese gira a puntino sugli aiuti e non concede spiragli, il College forza quasi ogni conclusione e rimane per 5 minuti a bocca asciutta: dopo due liberi a segno di Chiotti il tabellone della Panetti segna 29-13.
Tanti i recuperi dei cussini, precisi anche dalla linea (7 su 8 nel frangente): all’intervallo l’Aux CUS conduce 41-19.
Nelle prime azioni della ripresa Torino è ancora aggressiva ma con il passare dei minuti si fa un po’ troppo leziosa e meno lucida e le percentuali ne risentono. Con Ferrari a rifiatare in panca, il College cresce e si riporta per 3 volte a -12: l’ultima sul 53-41 del 31’.
Assalto respinto da una tripla di Di Matteo e una rubata trasformata in contropiede da Russano: 58-41. Nei minuti finali il distacco si riduce di nuovo fino al 63-52 finale.
AUXILIUM CUS TORINO-COLLEGE BORGOMANERO 63-52
Parziali: 23-13, 41-19, 51-39
TORINO: Ripepi 4, Campanelli 3, Russano 11, Chiotti 14, Di Matteo 16, Riviezzo n.e., Tiberti 9, Fantolino 2, Tibs, Stola 4. All. Porcella.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Auxilium Cus Torino