Gara 1 Assen Superbike 2017, inizio sfortunato per Torres, bene De Rosa

Raffaele De Rosa ha chiuso tredicesimo, mentre Jordi Torres non ha potuto concludere la sua gara a causa di un problema tecnico.

de-rosaLa prima gara Superbike del weekend olandese si è rivelato difficile per l’Althea BMW Racing team oggi ad Assen. Mentre Raffaele De Rosa ha chiuso tredicesimo, mentre Jordi Torres non ha potuto concludere la sua gara a causa di un problema tecnico. Nelle qualifiche STK1000, Marco Faccani si è assicurato la quinta posizione in griglia per la gara di domani.
Superpole 1: De Rosa ha partecipato alla SP1, girando prima con la gomma da gara e poi con la soluzione da qualifica. Il suo miglior giro in 1’36.489, fatto registrare negli ultimi secondi, lo ha visto concludere in ottava posizione, che si traduce nella sesta fila per le due gare.
Superpole 2: In una sessione di SP molto combattuta, Torres ha completato una serie di giri veloci, il migliore dei quali è stato un 1’35.283 che gli ha assicurato il nono piazzamento in griglia per le gare.
SBK – Gara 1: Torres, da nono in griglia, girava in decima posizione nei primi giri. Sorpassato Bradl al ottavo passaggio, lo spagnolo ha poi battagliato sia con Bradl stesso che con Savadori, posizionandosi settimo al 13mo giro. Passando anche Laverty nell’ultima fase, Jordi stava per chiudere la gara di oggi in sesta posizione ma purtroppo, una gomma bucata a pochi giri dalla fine gli ha impedito di raggiungere il traguardo.
De Rosa, avendo recuperato alcune posizioni in partenza, ha oscillato fra il tredicesimo ed il quindicesimo posto per la maggior parte della gara. L’italiano ha continuato a spingere fino alla fine ma, staccato di qualche secondo dai piloti subito davanti a lui, si è dovuto accontentare della tredicesima posizione finale.
STK1000 – Qualifiche – Faccani ha cominciato la sessione nel migliore dei modi, proiettandosi quasi subito in prima posizione. Mantenendo una posizione fra i leader per tutta la durata della sessione, Marco si è dimostrato molto costante. Una red flag a 6 minuti dalla fine non lo ha disturbato più di tanto, e si è qualificato in quinta posizione (1’37.262) per la gara di domani.
TORRES – “Non siamo stati molto fortunati in gara. Nella Superpole avevamo fatto un buon tempo, anche se ci manca ancora qualcosa rispetto ai piloti più veloci. Comunque il nostro passo sembrava buono. In gara, sono partito bene ma, non essendo sicurissimo della gomma, ho aspettato un pochino per risparmiarla. Ho fatto comunque dei progressi ed ero sesto fino a un certo punto, ma a cinque giri dalla fine la gomma posteriore ha cominciato a vibrare troppo. Il problema è diventato sempre peggiore, e mi sono reso conto che si era bucata la gomma, per cui ho dovuto fermarmi. Un vero peccato, perché per il resto stavo girando bene e avrei potuto ottenere un buon risultato oggi. Vedremo se è il caso di usare un altro tipo di gomma domani.”
DE ROSA – “Considerando che è stata la mia prima gara dopo alcuni mesi, sono partito con l’intenzione di fare più chilometri possibile, cioè portarla a termine. Sono contento perché, rispetto alle prove, sono riuscito ad essere un poco più costante. Abbiamo preso qualche punto, e per la mia prima gara va bene così. La cosa positiva è che ho migliorato il mio feeling ed aumentato la confidenza per la gara di domani. Step by step spero di poter migliorare, già dalla prossima gara…”
FACCANI – “Alla fine sono in quinta posizione; ero partito bene, sempre nei primi tre quasi fino al termine. Sono contento anche se la potenzialità di fare la prima fila ce l’avevo, solo che non sono riuscito a sfruttare bene l’ultimo giro nei minuti finali. Comunque, abbiamo fatto un bel lavoro con il team, e li ringrazio per tutto quello che hanno fatto fino ad ora. Domani penso che possiamo lottare almeno per il podio e forse qualcosa in più, vedremo…”
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Althea BMW Racing