Gara Moto GP Qatar 2017, Dovizioso si regala un bellissimo secondo posto

Dovizioso è riuscito a passare di nuovo il pilota spagnolo nel corso della diciottesima tornata, ma Viñales lo ha nuovamente superato nel giro successivo ed a controllato gli attacchi del pilota Ducati fino al traguardo.

doviziosoGrande gara di Andrea Dovizioso a Losail. Il pilota romagnolo del Ducati Team ha terminato in GP del Qatar in seconda posizione a meno di cinque decimi dal vincitore Viñales, con cui ha lottato per tutta la seconda parte della gara. Quello di oggi è il terzo secondo posto consecutivo dal 2015 per il pilota italiano. La gara è partita con cerca 45 minuti di ritardo a causa delle condizioni meteo, ed è stata ridotta da 22 a 20 giri.
Scattato bene al via dalla seconda fila, Dovizioso è risalito dal quarto al secondo posto nei primi sei giri ed è passato al comando al settimo giro dopo la caduta di Zarco. Andrea è poi rimasto in testa fino al tredicesimo passaggio, contenendo gli attacchi prima di Marquez e poi di Viñales, che lo ha poi superato per i quattro giri successivi. Dovizioso è riuscito a passare di nuovo il pilota spagnolo nel corso della diciottesima tornata, ma Viñales lo ha nuovamente superato nel giro successivo ed a controllato gli attacchi del pilota Ducati fino al traguardo.
Più difficile il GP di Jorge Lorenzo al debutto in gara con la Ducati. Il pilota maiorchino è partito bene dalla quarta fila, ma nel corso del primo giro è andato largo alla curva cinque ed è quindi sceso in sedicesima posizione. Jorge ha iniziato poi una rimonta girando con gli stessi tempi del gruppo di testa che lo ha portato fino alla nona posizione a metà gara. A sei giri dalla fine però Lorenzo ha dovuto rallentare il proprio ritmo ed ha quindi terminato la gara in undicesima posizione.
Andrea Dovizioso (Ducati Team #04) – 2°
“Sono molto contento del risultato e del lavoro fatto in questo weekend: è stato difficile per tutti a causa delle condizioni che abbiamo trovato, ma abbiamo lavorato bene e con serenità siamo quindi arrivati alla gara competitivi. Siamo stati ancora più bravi a scegliere la gomma posteriore in griglia, cambiando la strategia e mettendo la morbida. Questo ci ha permesso di lottare per la vittoria. Nella parte finale ho provato a contenere Maverick ma credo che meglio di cosi oggi non si poteva fare.”
Jorge Lorenzo (Ducati Team #99) – 11°
“E’ stata una gara molto complicata da tutti i punti di vista. Sono partito bene, ma nel corso del primo giro sono andato largo e ho perso tante posizioni e questo mi ha condizionato molto per cercare di rimontare. Poi mi sono sentito più a mio agio ed ho cominciato a girare con i tempi dei primi, ma purtroppo nella parte finale del GP ho iniziato a perdere fiducia nelle gomme e la mia moto è diventata molto fisica da guidare, per cui ho dovuto rallentare il ritmo e non sono riuscito a chiudere nella Top 10. Voglio però essere positivo anche se questa mia prima gara con la Ducati non è andata come speravamo. E’ vero che siamo appena all’inizio, e sappiamo di avere ancora molto lavoro da fare.”
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Ducati Corse