Sestriere ha aderito al flash mob #PerChiSuonaLaMontagna

Un gesto condiviso per non restare in silenzio nel dramma, economico e sociale, che sta attraversando il sistema neve.

Sono arrivati poco prima delle 10.00 prendendo posto, rigorosamente distanziati e con la mascherina in volto. Così una rappresentanza di lavoratori del sistema neve, maestri di sci, albergatori ed esercenti, insieme all’Amministrazione Comunale di Sestriere con in prima linea il Sindaco Gianni Poncet, il vice sindaco Francesco Rustichelli ed i consiglieri Thomas Martin e Monica Passet, hanno atteso lo scoccare delle 10.00 quando le campane della chiesa di Sant’Edoardo hanno iniziato a suonare. Un segnale che ha dato il via al flash mob #PerChiSuonaLaMontagna, organizzato venerdì 5 febbraio dalla rivista specializzata Sciare Magazine in collaborazione con le stazioni sciistiche italiane. Un gesto condiviso per non restare in silenzio nel dramma, economico e sociale, che sta attraversando il sistema neve.
“Abbiamo condiviso insieme alle tante professionalità che lavorano in montagna – commenta il Sindaco di Sestriere, Gianni Poncet – questa manifestazione di protesta finalizzata a rimettere in moto l’economia di tutte le stazioni, a livello nazionale, che fanno parte del sistema turistico invernale. Un sistema in ginocchio da ormai quasi un anno per la chiusura di piste e impianti sciistici imposta dal governo. Guardiamo con fiducia alla prossima apertura del 15 febbraio per iniziare gradualmente a rimettere in moto il motore della nostra economia. Siamo alla vigilia di un grande evento come i Mondiali di Sci di Cortina 2021 e spero che questo coincida con l’uscita dal tunnel in cui sono finite tutte le stazioni sciistiche italiane. Ripartire con il turismo è fondamentale per la sopravvivenza dell’industria delle neve e dell’intero indotto che genera a livello nazionale”.
Al termine di un lungo applauso, in silenzio come sono arrivati, i partecipanti al flash mob hanno lasciato il sagrato della chiesa con la speranza di poter tornare a lavorare prima possibile.
Guarda il video del flash mob a questo link:
https://www.facebook.com/2285473198226230/posts/3711104635663072/
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Comune di Sestriere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here